19.5.18 : Voice and Space -

Per più di dieci anni Janneke van der Putten ha utilizzato la voce come mezzo essenziale d’interazione con il paesaggio, con lo spazio ed i contesti, con i fenomeni naturali, le mitologie, i cicli del tempo. Oltre ai suoi studi di design tessile e ricerca artistica, Janneke ha studiato il canto nordico “Dhrupad” con Amelia Cuni e Marianne Svašek a Berlino e Rotterdam. La tecnica appresa è stata essenziale per la sua comprensione della voce come esperienza fisica.
Janneke KillingEcho-690x624
Attraverso sessioni di ascolto profondo e camminate sonore bendati, i partecipanti sperimenteranno la possibilità di diventare più consapevoli rispetto al proprio corpo, ai suoi movimenti e suoni. Sono previsti interventi ed esplorazioni di gruppo, funzionali a riscoprire l’acustica e le caratteristiche dello spazio anche attraverso l’uso della voce.
workshop voice and space_photo 3 Jari Ortwig_Cologne 2017Non è necessaria alcuna esperienza di canto precedente. Si prega di portare vestiti comodi, tappetini da palestra o coperte.

ARTISTA

INFO

In collaborazione con:
Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale
CBK Rotterdam (Centre for Visual Arts Rotterdam)
Il punto d’incontro del laboratorio sarà nella Sala dei Rinoceronti alla sede dell’Autorità Portuale (via Antico Squero 31 – Ravenna), dove avranno luogo anche tutte le attività più teoriche e di confronto, da lì poi si svilupperà in esterno lungo tutta la Darsena.
Gli orari saranno 15-19
Per la partecipazione al laboratorio è richiesta l’iscrizione anticipata a info@mmmu.it ed è fissato un numero massimo di 20 persone.
Il laboratorio è aperto a tutti e non richiede alcuna conoscenza o preparazione specifiche.
La quota di partecipazione al laboratorio è di 15 euro (sarà pagata via Paypal o bonifico bancario).
Link utili